Carrello 0
Carrello 0
 
 

 Viso

 
 
Montagne Riflesse nel Lago.JPG

Inno alla
Bellezza

Vieni dal cielo profondo o esci dall’abisso,
Bellezza? Il tuo sguardo, divino e infernale,
dispensa alla rinfusa il sollievo e il crimine,
ed in questo puoi essere paragonata al vino.
Racchiudi nel tuo occhio il tramonto e l’aurora;
profumi l’aria come una sera tempestosa.

— Charles Baudelaire

La natura ti dà la faccia che hai a vent’anni; è compito tuo meritarti quella che avrai a cinquant’anni.
— Coco Chanel
Viso 2.JPG

Pelle
a strati

La pelle è formata da due strati sovrapposti. Il derma (più profondo) è ricco di fibre di collagene, che conferiscono elasticità e resistenza alla cute, e di acido ialuronico, che garantisce la corretta idratazione. Più in superficie si trova l’epidermide, costituita da 5 strati di cheratinociti, cellule che si rinnovano continuamente dagli strati più profondi verso l'esterno fino ad essere disperse per desquamazione. Le cellule più profonde vengono nutrite attraverso i capillari che trasportano il sangue e man mano che arrivano in superficie si sfaldano e muoiono. Quindi per nutrire la pelle bisogna avere particolare cura della sua pulizia e idratazione dall'esterno, ma anche di fornire un valido supporto nutritivo dall'interno.

 
Viso 3.JPG

Pulizia e
idratazione

Per mantenere l’aspetto del viso sano e tonico si deve partire dall’igiene quotidiana, per rimuovere tutte le impurità e permettere alla pelle di respirare. È fondamentale scegliere prodotti delicati per non sgrassare eccessivamente l’epidermide. Due volte alla settimana andrebbe usato un buon esfoliante o una maschera purificante, in base al tipo di pelle, per togliere le cellule morte in superficie.

Un altro passo importante è applicare al mattino creme idratanti con effetto barriera, che mantengano i livelli di umidità naturali della pelle e la conservino fresca ed elastica. Alla sera invece applicare, dopo la pulizia accurata, creme riparatrici e più corpose. Per un effetto rimpolpante e ristrutturante si può applicare un olio vegetale soprattutto intorno agli occhi e alla bocca, dove le rughe di espressione sono più profonde.

 
Radicali Liberi.jpg

Radicali
liberi

Una volta bastava un po’ d’acqua per pulire il viso dal sudore o dalla polvere. Oggi invece le parti più esposte del corpo, sopratutto il viso, vengono attaccate dall’inquinamento atmosferico e dai cosmetici aggressivi. Inoltre, i radicali liberi innescano il processo di degradazione e invecchiamento cellulare. Sotto stress il nostro corpo li produce a cascata, quindi una grande delusione, smog, fumo, alcool, radiazioni UVA e UVB - tutti questi fattori indeboliscono il nostro sistema immunitario e scatenano il rilascio di radicali liberi. A loro volta, i radicali iberi innescano il processo di stress ossidativo, che provoca l’invecchiamento precoce e la comparsa delle rughe sul viso, la perdita di tono ed elasticità e il conseguente cedimento.

 
Viso Nutrizione.jpg

Nutrizione

E siccome l’invecchiamento cutaneo si combatte anche a tavola, facciamo spazio a cibi ad alto contenuto di vitamine, minerali ed antiossidanti. Dobbiamo comunque considerare che la frutta e verdura di oggi non hanno più le capacità nutritive di una volta quindi, oltre un’alimentazione variata, bisogna aggiungere degli integratori ad ampio spettro di antiossidanti per combattere dall’interno l’azione dannosa dei radicali liberi. Via libera quindi ad integratori a base di Vitamina C ed E, omega 3, acido ialuronico, resveratrolo, zinco e rame, e altri ancora.

 
Albero nel Lago.JPG
Il volto è l’immagine dell’anima.
— Marco Tullio Cicerone

Non finisce qui

Se vuoi addentrarti nella boscaglia delle informazioni, possiamo fare da guida di fiducia. Ognuno decide la direzione, in modo più o meno consapevole, ma sono le nostre azioni di tutti i giorni a portarci lontano. Ricorda che sono le piccole cure e attenzioni quotidiane che fanno la differenza. La vita è piena di cose belle da scoprire, e ora scegli dove vuoi andare.


Obiettivo Bellessere 2.jpg