Carrello 0
Carrello 0
 

 Obiettivo Bellessere

 
Obiettivo Bellessere 8.jpg

Essere
giovani

La giovinezza non è un periodo della vita, è uno stato dello spirito, un effetto della volontà, una qualità dell'immaginazione, un'intensità emotiva, una vittoria del coraggio sulla timidezza, del gusto dell'avventura sull'amore del conforto. Gli anni aggrinziscono la pelle, ma rinunciare a un ideale aggrinzisce l'anima. Le preoccupazioni, le incertezze, i timori e i dispiaceri sono nemici che lentamente ci fanno piegare verso terra e diventare polvere prima della morte.

— Generale Mac Arthur

Rimanere giovani più a lungo non è un traguardo impossibile, ma neanche scontato. Dobbiamo imparare a tenere in equilibrio diversi fattori, per esempio cosa e quanto mangiamo, come idratiamo la pelle, quanto movimento facciamo e quali pensieri coltiviamo.

 
Nutrizione.jpg

Nutrizione

L’alimentazione è molto importante, in quanto può rallentare i processi che portano all’invecchiamento cellulare. Però nella nostra società moderna, mangiare bene non è per niente scontato, per vari motivi: l’abbondanza di cibo senza nessun valore nutritivo, la fretta perché i minuti sono contati, l’uso smisurato di pesticidi sui prodotti crudi e di conservanti dannosi nei prodotti cotti. Quindi, se il cibo può diventare una medicina, ma anche un veleno, impariamo a fare delle scelte giuste per quanto riguarda cosa, come, da dove, quando e quanto mangiamo.

 
Bicicletta 1.jpg

Attività
fisica

Il nostro corpo è la macchina più complessa che ci sia su questa terra. Ma a cosa serve una macchina superpotente se la teniamo nel garage? Similmente, l’uomo moderno è pressoché sedentario e questo lo porta all’invecchiamento precoce e a varie malattie metaboliche. Quindi diamo una svolta alle nostre abitudini sedentarie, facendo almeno 30 minuti di camminata al giorno, possibilmente in natura! Oppure troviamo uno sport che ci piace e facciamo un’attività fisica più intensa, che potenzia il cuore, rafforza i muscoli e le articolazioni, aiuta la respirazione, ottimizza il metabolismo, combatte i disturbi dell’umore e contrasta l’ansia e la depressione.

 
Pensieri gentili.jpg

Pensieri
gentili

I tuoi pensieri diventano parole, le parole, azioni, le azioni, abitudini, le abitudini diventano il tuo carattere, il carattere diventa il tuo destino.

Quanta ragione aveva Gandhi! Infatti, i pensieri possono motivarci a fare gesta eroiche, come ci possono smontare del tutto. Spesso si sottovaluta l’impatto dei sentimenti negativi o di un’atmosfera pesante sulla nostra salute generale. Dobbiamo imparare ad avere pensieri gentili prima di tutto verso noi stessi, a gestire il senso di inadeguatezza o fallimento, a non giustificare ogni azione sbagliata, ma a imparare dagli errori e a correggerli subito. Trasmettiamo la giusta scala di valori ai bambini, lasciando loro lo spazio per fare le prove e imparare giocando e sbagliando. Cerchiamo anche di evitare le compagnie tossiche, quelle che riescono a tirare fuori il peggio di noi e ad incitarci al male, per poi sottovalutarci pesantemente. Impariamo a non soffermiamoci troppo sui pensieri negativi, piuttosto circondiamoci di persone felici e mature emotivamente, che sanno creare un atmosfera incoraggiante che facilita la crescita e l’apprendimento costante.

 
Foto Larga 2.JPG
Siamo quello che ripetutamente facciamo. Perciò l’eccellenza non è un’azione, ma un’abitudine.
— Aristotele

Questo è solo l’inizio 

Se vuoi addentrarti nella boscaglia delle informazioni, possiamo fare da guida di fiducia. Ognuno decide la direzione, in modo più o meno consapevole, ma sono le nostre azioni di tutti i giorni a portarci lontano. Ricorda che sono le piccole cure e attenzioni quotidiane che fanno la differenza. La vita è piena di cose belle da scoprire, e ora scegli da dove partire.

Obiettivo Bellessere 2.jpg